Extra

Missione in Nuova Zelanda per conto di IAEA

Missione in Nuova Zelanda per conto di IAEA

23 ottobre 2019

Conclusa con un lusinghiero successo la missione di Dario Foppoli che è stato invitato dall’IAEA (Agenzia Internazionale dell’Energia Atomica) a presenziare, in qualità di esperto rappresentante delle Nazioni Unite al “Workshop on the Application of NDT for Civil Engineering Structures” tenutosi a Wellington (NZ) la seconda settimana di ottobre.

Missione in Nuova Zelanda per conto di IAEA

L’incontro, coordinato dalla Nuova Zelanda, aveva lo scopo di sviluppare le specifiche ed i documenti necessari per la formazione del personale incaricato dell’esecuzione di Prove Non Distruttive finalizzate al controllo delle strutture ed alla prevenzione dei disastri naturali nella regione (Asia e Pacifico).

L’incontro è stato una positiva occasione di scambio tra gli esperti (assieme a Foppoli un rappresentante della Federazione Russa, un esperto argentino ed uno brasiliano) ed i rappresentanti degli stati asiatici (15 stati presenti tra cui Pakistan, India, Malesia, Cina e Giappone.

L’esperienza italiana, sia in termini di case history relativi all’esecuzione di campagne diagnostiche che in merito alla certificazione del personale secondo ISO 9712, è stata apprezzata in modo particolare, tanto che è stato deciso di approfondire gli argomenti mediante un prossimo meeting che, per questo, è stato fissato proprio a Milano per il mese di febbraio 2020.

Immagini

Momenti di discussione al tavolo del workshop La Nuova Zelanda … un pezzo di Inghilterra trapiantato agli antipodi Momenti di distrazione … sul set di Rivendell, dove è stato girato il Signore degli Anelli Il fronte mare di Wellington

designed by IceLab