Extra

CONTINUA IN SUDAMERICA L’ATTIVITA' DI FOPPOLI MORETTA E ASSOCIATI

CONTINUA IN SUDAMERICA L’ATTIVITA' DI FOPPOLI MORETTA E ASSOCIATI

28 agosto 2018

Dopo la partecipazione alla “Jornada de END en Patrimonio Cultural” in Argentina nell’ottobre dell’anno scorso e dopo la missione dell’ing. Foppoli nel corso del mese di maggio in Equador - su invito dell’IAEA (International Atomic Energy Agency) in qualità di docente al corso "Advancing Non-Destructive Testing (NDT) Technologies for the Inspection of Civil and Industrial Structures" - continua l’attività tecnico-scientifica di Foppoli Moretta ed Associati in Sudamerica.

CONTINUA IN SUDAMERICA L’ATTIVITA' DI FOPPOLI MORETTA E ASSOCIATI

Nel mese di settembre la società prenderà parte all’ 11th International Conference on Structural Analysis of Historical Contruction (SAHC 2018), probabilmente la più importante conferenza convocata a livello mondiale per affrontare le tematiche della diagnostica e dell’analisi strutturale applicata al patrimonio monumentale, che per questa edizione si terrà a Cuzco - Perù. Dario Foppoli ed Alessandro Armanasco hanno redatto un contributo dal titolo “Laboratory and in Situ Calibrations of New Flat Jack Method for Assessing Masonry Shear Characteristics” che verrà presentato dal prof. Hernan Garcia dell’Università di Cuenca (Equador) e pubblicato agli atti del convegno.

Il contributo sintetizza I risultati delle prove di taratura in sito ed in laboratorio effettuate negli ultimi 3 anni da Foppoli Moretta ed Associati mettendo a punto una innovativa tecnica di prova finalizzata a valutare le caratteristiche meccaniche al taglio delle murature. Tale tecnica consente di determinare alcune grandezze fondamentali per la verifica delle murature soggette alle azioni sismiche, che attualmente non possono essere misurate direttamente in sito a causa dell’elevato livello di danno provocato dalle tecniche di prova disponibili. E’ stato più volte peraltro riscontrato che i dati attualmente utilizzati (dedotti dalle tabelle della norma) risultano in ampia misura sottostimati, costringendo i progettisti ad prevedere interventi che non solo risultano onerosi, ma in qualche caso, specie su edifici monumentali, portano addirittura a modificare in modo inopportuno la concezione strutturale del manufatto stesso.

Le calibrazioni effettuate hanno già fornito ottimo riscontro dell’applicazione delle tecnica messa a punto, chiamata Flat Jack - Shear Compression Test (FJ-SCT) su murature in laterizio e di spessore fino a 3 teste ed attualmente Foppoli Moretta ed Associati sta ampliando la ricerca applicando la metodologia a murature in pietra e di maggiore spessore.

Immagini

SACH 2018

designed by IceLab